La Tognazza che ama: vino e solidarietà in casa Tognazzi

LA TOGNAZZA CHE AMA

Un vino e una cena solidale con i ragazzi dell’Aipd Roma, protagonisti in cucina

 

"La Tognazza che Ama" è una speciale etichetta che parla d’amore, nata da un progetto della Tognazza Amata in collaborazione e a favore dell’Associazione Italiana Persone Down, sezione di Roma Onlus.

Non solo una bottiglia di vino, ma una filosofia di vita e un gesto solidale e di condivisione. L’amore per la terra, le cose buone e genuine, l’amore per la cucina: tutto questo è La Tognazza che diventa per l’occasione La Tognazza che ama e ha voluto raccontarsi attraverso il disegno di Lucrezia, bambina di 6 anni con sindrome di Down.

L’idea prevedeva, infatti, un concorso interno per i ragazzi dell’Associazione, che hanno dato spazio al loro talento, disegnando l’etichetta del nuovo vino di casa Tognazza. Il concorso si è trasformato in un Laboratorio di idee dove raccontare, con delle immagini, questo amore. La creazione più bella, ispirata al concetto "Quello che amo di più" è diventata poi  l’etichetta di questa nuova bottiglia del vino.

La presentazione ufficiale de “La Tognazza che ama” avverrà sabato 25 ottobre in occasione della serata “Stasera cucino io”, organizzata dalla Tognazza, nella sua storica sede di Velletri e dedicata all’Aipd Roma. Protagonisti sempre i ragazzi dell’Associazione che saranno i veri padroni della sala e della cucina, saranno loro ad accogliere gli ospiti e a dar vita ai piatti della serata.. Tra i quattro scelti per la serata anche Nicolas, volto noto e partecipante al reality “Hotel 6 Stelle”, andato in onda la scorsa primavera su Rai 3.

Entusiasta del progetto GianMarco Tognazzi: “La Tognazza nasce dall’amore di mio padre per la campagna e la buona cucina, io a modo mio e con passione continuo per questa strada. Ho conosciuto l’Aipd Roma e i suoi ragazzi un anno fa e subito ho capito che dovevamo fare qualcosa insieme, perché sono ragazzi speciali, pieni di entusiasmo e gioia di vivere. Ed è propria quella loro gioia di vivere che hanno trasmesso nei loro disegni. Quello prescelto per l’etichetta in fondo è la sintesi della felicità!”

“In vino veritas. E’ proprio il caso di dirlo – spiega il presidente di Aipd Roma Giampaolo Celani. Chi ha modo di conoscere una persona con sindrome di Down scopre che questa dice sempre la verità, anche quando è scomoda. Non ha bisogno di fingere. Può non comunicare bene a parole, può non saper scrivere, ma sa sempre come farsi amare perché è sincera. E' un lui, una lei. Con un nome, un cognome, una storia. Siamo contenti che sia proprio GianMarco, con il suo vino, ad aiutare a far scoprire chi sono le persone con sindrome di Down e l’AIPD Roma con i suoi progetti e servizi”.

Appuntamento per la presentazione alla stampa del progetto La Tognazza che ama e la degustazione del nuovo vino solidale Sabato 25 ottobre alle ore 18.30 presso La Tognazza in via Colle Ottone Basso, 84 – Velletri.

A seguire la cena con la presentazione e degustazione per gli ospiti.

 

 

Aperte le prenotazioni allo 06 9625352 o associazione@latognazza.net. Costo: 30 euro a persona. L’intero incasso della serata sarà devoluto all’Aipd Roma.

 


Scarica PDF Scarica PDF

,

Nessun commento

E se smettessimo di chiamarle bollicine?

di Gianluca D'Amelio Diciamocelo francamente, la parola spumante non evoca alcunchè di buono. Ho ancora nella mente il saporaccio che avevano le bevande che portavano questo nome e che rovinavano i pranzi natalizi di quando ero bambino e adolescente. Nei giorni che precedevano il Natale infatti ogni famiglia ne acquistava cinque o sei bottiglie per [...]

, ,

Nessun commento

Di olio d’argan, di cosmesi e di altre sciocchezze

di Gianluca D'Amelio Proprio dieci anni fa, di questi giorni, tornavo da un viaggio in Marocco, sicuramente uno dei più emozionanti che abbia mai fatto. Un paese ricco di storia e di cultura, probabilmente sottovalutato e immeritatamente escluso dai classici itinerari turistici. E anche la sua cucina è tra le più buone al mondo. Ancora [...]

, , ,

Nessun commento

Alla cantina Le Manzane ridere è una cosa seria

Domenica 7 settembre a San Pietro di Feletto (TV) si terrà una vendemmia di solidarietà con i clown della Fondazione Dottor Sorriso Onlus di Lainate (MI)   Domenica 7 settembre presso l’Azienda agricola Le Manzane (in Via Maset 47/b), si terrà una vendemmia speciale che porterà nei vigneti di San Pietro di Feletto i clown-dottori [...]

,

Nessun commento

Collisioni Harvest 2014: a Barolo la bellezza è di casa

Anche quest’anno Barolo è stata la meta di un infinito pellegrinaggio di amanti della letteratura e della musica a Collisioni Harvest 2014. Si parla di 100.000 presenze in un paesino che si aggira sugli 800 abitanti, non male per un festival che ha solo 6 anni di vita. Dall’anno scorso a Collisioni ha preso il [...]

, , ,

Nessun commento

Blauburgunder Sanct Valentin della cantina St. Michael-Eppan: un viaggio in nove bottiglie

Una degustazione da capogiro per gli amanti del Pinot Nero è quella organizzata nell’ambito delle Giornate altoatesine del Pinot Nero (di cui vi ho parlato qui): la cantina di San Michele Appiano, o meglio St. Michael-Eppan, ha preparato un assaggio di ben nove diverse bottiglie, che andavano dal 1999 al 2011. Hans Terzer, enologo della [...]

Nessun commento

Mesa Buta Design: un’idea originale dedicata ai winelover

Mesa buta, ossia mezza bottiglia in dialetto piemontese, è un progetto nonché un brevetto registrato nato dalla fantasia di Manolo e Rossano Allochis, proprietari del ristorante Il vigneto di Roddi. All’origine c’è il tentativo di trovare un modo per caratterizzare di più le stoviglie del proprio ristorante, riutilizzando le bottiglie Albeisa vuote. Facciamo un passo [...]

, , ,

Nessun commento

Di Pinot Nero, di Mazzon e di altre amenità

Ci sono vini con i quali si cresce, formando il proprio gusto su di essi, e altri che si scopre ci appartengono pur non facendo parte del nostro background enologico. Per me l’incontro col Pinot nero è stato così, perché negli sparuti appuntamenti che ho avuto con lui negli anni ci ho sempre ritrovato qualcosa [...]

, , , ,

Nessun commento

IL BAROLO E I SUOI CRU

di Cristina Fracchia Non ho mai nascosto il mio infinito amore per il vitigno nebbiolo nelle sue varie interpretazioni, ma quando ho saputo che quest’anno a Vinum, evento annuale che si svolge ad Alba, avrebbero organizzato un tour dei cru del Barolo in compagnia di Alessandro Masnaghetti, non ho potuto rinunciare all’evento e neppure contenere [...]

, ,

Nessun commento

Federico Ferrero all’enoteca Ferrara. Più che un gioco di parole

di Gianluca D'Amelio Partecipo sempre più raramente agli eventi mondani enogastronomici. Non per snobismo, assolutamente, ma solo per tutelare la mia salute psico-fisica (più psico che fisica). Questa volta però l’evento si è svolto a casa mia, quindi la mia partecipazione non è stata proprio messa in discussione. Frequento abitualmente l’Enoteca Ferrara da quasi venti [...]

, ,

Nessun commento