All’azienda Le Manzane la vendemmia è una faccenda di buon…senso


Le mani sfiorano i grappoli carichi di acini succosi, rotondi, vellutati. Si sente il ticchettio delle forbici che separano i grappoli dal tralcio. Difficile resistere al profumo inebriante di quelle dolci gocce di nettare che sfuggono alla polpa se solo si stringe un po’ più forte tra le dita. E così un acino qua e uno là finisce in bocca per essere assaporato appieno. La natura si ammira con gli occhi ma si coglie sfiorandone i contorni, sentendone il profumo e assaporandone il gusto.

Così quella che si terrà domenica 15 settembre all’azienda agricola Le Manzane di San Pietro di Feletto sarà una vendemmia speciale. A raccogliere i pregiati grappoli di Prosecco Docg insieme alla famiglia Balbinot e alla sua squadra di cantina ci saranno i non vedenti e gli ipo-vedenti dell’associazione UICI, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della sezione provinciale di Treviso, accompagnati dai sommelier della FISAR di Treviso.

L’uva raccolta quel giorno seguirà un percorso particolare. Sarà vinificata e spumantizzata, quindi le bottiglie prodotte verranno completate con un’etichetta scritta in Braille e dedicata all’ UICI. Successivamente Le Manzane si occuperà della vendita delle bottiglie e una parte del ricavato sarà devoluta proprio all’ UICI.

«L’idea è nata dopo una cena al buio organizzata dall’Associazione Fisar, che ha coinvolto i non vedenti  – spiega Ernesto Balbinot, titolare dell’azienda Le ManzaneNoi abbiamo fornito lo spumante per la serata e ci siamo chiesti “se i non vedenti possono servire la cena, sono anche in grado di cogliere l’uva?” Glielo abbiamo chiesto e ci hanno risposto di sì, anzi, qualcuno è già abituato a vendemmiare l’uva del proprio vigneto di a casa. Così nasce questa vendemmia che vede ancora una volta insieme i non vedenti e i sommelier fisar di Treviso». E la cantina Le Manzane, che rinnova il suo impegno con la solidarietà.

Dopo la mattinata di raccolta dell’uva, ci sarà una ghiotta merenda offerta dalla cantina.

 

Azienda Agricola Le Manzane

via Maset, 47/B

31020 San Pietro di Feletto (TV)

Tel. +39.0438.486606

info@lemanzane.it

www.lemanzane.it

 

N.d.R. Ci è arrivato questo comunicato stampa dall'amica e collega Michela Pierallini e volentieri lo pubblichiamo. La scelta dell'azienda Le Manzane di sperimentare per il 15 settembre una vendemmia diversa è davvero ammirevole, ma d'altro canto la vita ci pone degli ostacoli proprio per metterci alla prova. Tentare di superarli è una sfida che fa crescere noi e coloro che ci stanno accanto. A Le Manzane e a Michela queste righe di un grande pensatore indiano:

Che io non preghi per essere al riparo dai pericoli, ma per avere il coraggio di affrontarli. Che io non preghi perché venga lenito il mio dolore, ma per riuscire a superarlo. Che io non mi affidi agli alleati sul campo di battaglia della vita, ma piuttosto alla mia propria resistenza. Che io non brami mai, angosciato di paura, d'essere salvato, ma speri piuttosto nella pazienza necessaria a conquistare la mia libertà. (Tagore)



This is some text prior to the author information. You can change this text from the admin section of WP-Gravatar  To change this standard text, you have to enter some information about your self in the Dashboard -> Users -> Your Profile box.


Scarica PDF Scarica PDF

, , ,

I commenti sono stati disattivati.