Articoli con tag Cristina Fracchia

Manduria: acque e vini prodigiosi, come quelli di Giuseppe Attanasio.

di Cristina Fracchia Manduria è una piccola cittadina in provincia di Taranto e l’albero di mandorlo è il suo simbolo. Nella zona archeologica proprio un mandorlo sta abbarbicato al fonte pliniano (di epoca messapica, VI-V sec. a.C.) e rappresenta una delle tappe che faceva parte nel ‘700 del grand tour europeo. Nell’antichità si credeva che [...]

, ,

Nessun commento

BAROLO 2008: un?annata nel bicchiere, col vino di Enrico Rivetto

di Cristina Fracchia Oggi ho un po’ di timore reverenziale ad accostarmi al tema “Barolo”. Non tanto per la questione del nobile lignaggio di questo vino, in quanto su quelle colline io ci son nata ed è dunque per me quasi confidenziale il rapporto con “lui”, ma piuttosto per quanto accaduto in questi giorni. È [...]

, , ,

2 Commenti

Dacci oggi il nostro Dolcetto quotidiano, possibilmente il Diano d’Alba docg!

di Cristina Fracchia Oggi desidero portarvi a casa mia…virtualmente, s’intende! Rimaniamo in Italia e precisamente a nord ovest, in Piemonte. Siete pronti? Siamo in Langa, perciò prendete l’auto in direzione Alba. Se, mentre vi parlo, ci siete già arrivati, percorrete la strada che porta alla scuola Enologica (Istituto Tecnico Agrario specializzato in Enologia), una delle [...]

, , , , ,

Nessun commento

Il cinema e il Gavi ? in orizzontale e in verticale!

write my college essay for me p> di Cristina Fracchia Sabato scorso, un caldo tropicale. Mi metto alla guida e in un’ora e mezza di macchina giungo a destinazione: mi trovo a Gavi, provincia di Alessandria. Sono arrivata qui attraverso i percorsi dei Social Network, perché è stato attraverso Twitter che ho saputo di questa [...]

, , , , , ,

2 Commenti

Vinicola Savese: gli artigiani del primitivo

online resume writer p> di Cristina Fracchia Durante il tour enogastronomico pugliese, svoltosi in aprile e organizzato dal Consorzio Turistico Apuliae di Brindisi, abbiamo avuto occasione di visitare un paio di cantine della zona, produttrici soprattutto di Primitivo di Manduria. La prima azienda è stata la Vinicola Savese: vi siamo giunti in mattinata, con un [...]

, , , ,

Nessun commento

U Pesquett, ovvero il biscotto di Ceglie Messapica

di Cristina Fracchia Oggi, ahimè, ho terminato il sacchettino dei biscotti, ricordo di un bellissimo viaggio in terra di Puglia. È vero, sono rientrata da poco, ma il desiderio di riassaggiare le squisitezze locali ha avuto il sopravvento. È stato un tour golosissimo, questo, che ha permesso a me e ad altri colleghi giornalisti di [...]

, , , ,

Nessun commento

?La solitudine dell?ape?, uno spettacolo da non perdere

di Cristina Fracchia Cosa c’è di più dolce del miele? Il miele è da sempre simbolo di un cibo paradisiaco, tant’è che alcuni lo identificano con la famosa ambrosia, il cibo degli dei, o comunque con bevande a base di miele. Non vorrei soffermarmi in questo post a parlare delle infinite qualità di questa meravigliosa [...]

, ,

6 Commenti

Il vino e la comunicazione: riflessione sui massimi (e minimi) sistemi

write essay for you p> di Cristina Fracchia Qualche tempo fa stavo ultimando un articolo per una rivista e per questo ho raggiunto telefonicamente un conoscente, che è anche un produttore, Camillo Favaro. Si parlava insieme di quanto alcune zone vinicole italiane riescano stentatamente a “fare sistema”, ovvero a quanto difficilmente un gruppo di produttori [...]

, ,

4 Commenti

Dolcezza in Alta Langa: la crema di nocciole d’elite

di Cristina Fracchia L’Alta Langa raccoglie in sé una dimensione eroica, quella della vita grama del secondo dopoguerra raccontata così bene da Beppe Fenoglio. Se ci si spinge oggi su quelle colline, soprattutto d’inverno, quando il freddo pungente è in agguato, così come la nebbia, sembra che non siano trascorsi troppi anni dal tempo de [...]

, ,

Nessun commento

Dormire una notte in cantina

di Cristina Fracchia Avete mai dormito in cantina? Non dico in quella vostra personale del condominio, magari perché vostra moglie o marito vi ha cacciato di casa, ma… in un locale cantina di un’azienda vitivinicola? Ditelo, è un vostro sogno soltanto quando d’estate fuori ci sono 40° anche di notte, mentre al massimo la temperatura [...]

, , ,

Nessun commento